Castello Alfonsino

Le fortezze sull’isola di Sant’Andrea costituirono per secoli il baluardo dell’occidente innanzi all’espansionismo ottomano. Dalle rocche di Brindisi i difensori osservavano con timore il frequente incrociare, al largo, della flotta della Sublime Porta i cui passaggi i cronisti locali fedelmente annotavano.

Le fortezze sull’isola di Sant’Andrea costituirono per secoli il baluardo dell’occidente innanzi all’espansionismo ottomano. Dalle rocche di Brindisi i difensori osservavano con timore il frequente incrociare, al largo, della flotta della Sublime Porta i cui passaggi i cronisti locali fedelmente annotavano. Il pericolo turco fu, esplicitamente, alla base della regia decisione di fortificare adeguatamente Brindisi. Mentre i turchi sono ancora asserragliati in Otranto, nel febbraio del 1481, Ferrante d’Aragona dispone l’avvio dei lavori per la costruzione di una fortezza a guardia del porto di Brindisi. Nel 1485 Alfonso, duca di Calabria, trasforma il torrione di Ferrante “riducendolo a vera forma di castello”; fu allora deciso l’isolamento della rocca col taglio dello scoglio e l’apertura di un canale. Nel 1558 si avvia la costruzione del Forte che si protrarrà per circa quarantasei anni con l’intervento di alcuni fra i più celebri architetti militari del tempo. Il canale aragonese si trasforma in una tranquilla darsena di collegamento fra nuova e antica struttura su cui pure s’intervenne con l’adeguamento del grande baluardo circolare di San Filippo, verso il porto, e di quello triangolare verso il mare aperto. Il forte, a sua volta separato dalla parte nord dell’isola da un nuovo canale oltre il quale era l’opera a corno, si articola nei bastioni di Tramontana e San Pietro in direzione della città, dell’Intavolata e di Santa Maria sul verso opposto. Nel primo quarto del  XX secolo, sulla parte nord dell’isola, sono costruite grandi batterie costiere, di notevole interesse storico, a difesa della base di Brindisi; la cittadella fortificata sarà dismessa dalla Marina Militare il 1983. 

Dai un voto e lascia una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Via Torpediniera Climene
Brindisi 72100 Puglia IT
Ottieni indicazioni